Image Alt
  /  Corsista per passione

Corsista per passione

Ebbene sì, lo ammetto, ho un debole – oltre che per i biscotti – per i corsi di pasticceria. Ne ho fatti davvero tanti. . Il più importante è stato quello di avviamento alla professione di pasticcere, a Roma, alla scuola A tavola con lo chef, diretto dal grande maestro Leonardo di Carlo, dove ho praticamente imparato tutto, o quasi.

Poi ne sono seguiti altri, ho imparato a usare la ghiaccia reale e a fare i biscotti decorati, con la maestra Annika Toni. Con lei ho anche approfondito la pasticceria tedesca con alcune specialità come il fantastico Stollen natalizio. E ancora… muffin e cupcake, plumcake e meringhe, frolla montata e frolla sabbiata, brownies…
Diventata socia della Conpait del Lazio (Confederazione Pasticceri Italiani del Lazio), ho seguito corsi di aerografia e approfondito nozioni sui macaron, sui dolci con le mandorle, sulle decorazioni in cioccolato… e tanti altri ancora.

Con Salvo Leanza, al Gambero Rosso di Roma, ho seguito un corso sui dolci al bicchiere e per non farmi mancare nulla ho seguito, sempre a Roma,

anche un corso sulla pasticceria crudista e uno sulla pasticceria del benessere, quest’ultimo con Omar Busi.

Poi un corso stupendo: la biscotteria, con il maestro Stefano Laghi, alla Cast Alimenti di Brescia. Grazie a lui mi sono chiarita le idee: i biscotti sarebbero stati la mia passione e il mio futuro!

Con Elisabetta Corneo di Artefrolla ho imparato a costruire paesaggi e casette in 3D, in pastafrolla, grazie al suo corso sulle casette cicciotte.

E per quest’anno ho in programma un corso sulla Pasticceria da tè, alla Pastry Concept di Leonardo di Carlo, a Conegliano e un altro sui biscotti classici e innovativi, alla Cast Alimenti, con il maestro Ezio Marinato.